Preside Istituto Prof. Sac. Angelo Comito

BENVENUTI Buon inizio anno scolastico 2018/2019

Sono lieto, a nome di tutta la Comunità scolastica ed educativa, di porgere agli studenti del Liceo Classico “G. Syrleto” e alle loro famiglie, un cordiale e caloroso augurio di buon Anno Scolastico. Ogni inizio porta in sé un carico di attese e di gioiose speranze, soprattutto quando riguarda un tempo progettuale della propria vita. E la scuola, si presenta a voi, cari studenti, con tutto il fascino della sua positiva proposta di formazione di educazione e di cultura. È chiaro, non vogliamo nascondere la fatica dello studio e del lavoro quotidiano, dell’applicazione alla ricerca, ma siamo pienamente convinti che il sacrificio e il rigore ripagano sempre con il frutto di una formazione culturalmente solida e matura.

Troverete dei docenti formatori e maestri pienamente disponibili al confronto e capaci di guidarvi con competenza e passione; un ambiente curato e accogliente, luogo di relazioni e di positivo clima educativo; insomma una scuola che vi accoglie, vi educa e vi avvia alla vita.

Agli studenti e alle loro famiglie; ai seminaristi, parte integrante della nostra scuola, al Rettore del Seminario e alla Comunità di Formazione; al Consiglio di Amministrazione della Cooperativa Sociale “G. Syrleto”; ai docenti, primi responsabili della formazione; al personale non docente, a tutti quelli che condivideranno i nostri ideali di crescita umana, spirituale e culturale, auguro buon lavoro e buon anno scolastico.

OFFERTA FORMATIVA

La programmazione e l'autonomia scolastica assicurano il rispetto della libertà di insegnamento dei docenti, garantendo la formazione dell'alunno, facilitandone le potenzialità nel loro evolversi e contribuendo allo sviluppo armonico della personalità, nel rispetto degli obiettivi formativi nazionali e comunitari, generali e specifici. L'orario delle lezioni è formulato per ciascuna classe in base alle esigenze didattiche, garantendo la varietà delle discipline ed evitando il "concentrarsi" di quelle più impegnative nella stessa giornata, onde superare affievolimento di attenzione e di impegno da parte dei discenti, nel contesto di lezioni caratterizzate da un dialogo costante che chiarisce eventuali difficoltà e verifica il livello di attenzione e di apprendimento degli argomenti.

PIANO TRIENNALE OFFERTA FORMATIVA

Approvato il 13 Gennaio 2016

Il PTOF definisce le linee programmatiche generali dei servizi offerti nelle due scuole funzionanti nell’Istituto e su cui si fonda l’impegno educativo-didattico della comunità scolastica.

ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

Collegamento Scuola-Lavoro

L'alternanza scuola-lavoro è un percorso formativo di 200 ore che potenzia l'autonomia scolastica, qualifica l'offerta formativa, esalta la flessibilità, risponde ai bisogni diversi degli alunni, agisce per la forte valenza orientativa, come mezzo di contrasto alla dispersione scolastica.

Anno di Nascita
Docenti
Partnership
Progetti Attivi

History

Una Scuola Cattolica attenta alla formazione umana, culturale e sociale dei giovani

Il Liceo Classico paritario "Card. G. Sirleto", istituito negli anni Sessanta, riconosciuto legalmente sin dal 1977, paritario dal 9 luglio 2002, è ubicato in Catanzaro, Via Arcivescovado, n. 1, nel centro storico, in un ambito che ne conserva ancora l'antica signorilità.

Nel corso degli anni l'Ente Gestore, l'Arcidiocesi di Catanzaro-Squillace, ha avvertito l'opportunità di aprire l'Istituto, nato come ambiente formativo per giovani seminaristi provenienti da differenti Diocesi, a laici di ambo i sessi conformandosi, in tal modo, allo spirito di pluralismo ed al senso di partecipazione, anche in ambito culturale e scolastico, che, opportunamente indicati dal Concilio Vaticano II, trovano effettiva realizzazione in questo ambito socio-culturale. Infatti, il contesto di provenienza degli alunni risulta eterogeneo, non solo per estrazione socio-culturale-economica, ma anche per residenza, essendo parecchi gli alunni pendolari.

Finalizzata alla formazione culturale ed umana dei suoi alunni, futuri cittadini nazionali ed europei, suddetta Scuola si fa promotrice di alti valori educativi, storici e temporali, proponendo, quale Istituzione Cattolica, quelli cristiani, nell'assoluta convinzione che l'essere umano, nell' "unicità" della propria condizione, deve compiere scelte autonome ed indipendenti. A tal uopo, nell'ambito della didattica, privilegia il criterio "promozionale" che, differenziando gli interventi, favorisce negli allievi la scelta di ritmi e metodi adeguati alle proprie capacità.

La Scuola vede nella dirittura morale ed etica, nel rispetto e nell'amore reciproco i fondamenti per una convivenza civile e pacifica e, nell'ossequiosa fedeltà al Vangelo, in un ambiente di serenità ed assoluta professionalità, contribuisce, quale "agenzia" sociale formativa, alla crescita culturale e morale dei suoi giovani alunni. Infatti, le famiglie affidano con grande fiducia all'opera formativa ed educativa della Scuola i propri figli, per l'armonia che trovano nell'ambiente scolastico, per la sicurezza da rischi e turbative di qualsiasi genere, per la serietà dell'impegno formativo ed istruttivo, per la solidarietà in cui il corpo docente, professionalmente abilitato, ed il Dirigente scolastico operano, creando una comunità in cui si viva un clima unificante e vivificante e si nutrano interessi scolastici ed extra-scolastici, relativamente al territorio ed alla quotidianità. Costante risulta la collaborazione con l’Ordinario Diocesano affinchè suddetta Scuola, all'insegna dell'impegno morale, etico, umano e culturale, si configuri quale "fiore all'occhiello" dell'Arcidiocesi Metropolita di Catanzaro e Squillace.

La Scuola, ad indirizzo classico, ha arricchito il quadro culturale con una sperimentazione parziale, che prevede l'insegnamento del Diritto e dell'Economia nel primo biennio (due ore settimanali), l'integrazione dell'insegnamento della Matematica e Scienze nel secondo biennio e quinto anno. La Chiesa Cattolica, è vista dalla Scuola Cattolica come "Madre" e "Maestra" per la realizzazione di tali principi, attraverso l'annuncio del Vangelo e la pratica pastorale attuata con la libera partecipazione dei membri della "Comunità Scolastica" alla "Comunità ecclesiale e parrocchiale". La Parola di Dio accompagna costantemente l'iter formativo degli alunni, pertanto il Vangelo diventa un indispensabile "supporto" affinchè, quotidianamente, si contribuisca alla realizzazione di quel mondo di giustizia e di pace a cui l'intera comunità da sempre aspira.

L'Istituto è ben strutturato, disponendo di aule ampie ed arredate, una sala per i Professori, locali relativi alla Presidenza ed alla segreteria, un'aula attrezzata per l'insegnamento dell'Informatica, una sala inerente l'utilizzo dei mezzi audiovisivi e di una Biblioteca che, connessa con quella arcivescovile "Lombardi", favorisce la consultazione approfondita per le discipline di studio e le attività di ricerca. Per quanto riguarda l'attività prettamente fisica, dispone di impianti (palestra e campo esterno) che, consentendo tra l'altro, lo svolgimento di tornei di classe, favoriscono la socializzazione tra i discenti. La Scuola, inoltre, attribuisce degna importanza alle risorse esterne, in quanto ritenute necessarie all'arricchimento delle proprie attività. Instaura, pertanto, efficaci rapporti con gli Enti Locali (Comune, Regione, ASL), con le Università e gli ambienti di lavoro esistenti, soprattutto nel territorio, non trascurando nel contempo lo scambio di esperienza con altri Istituti, che offrono, tra l'altro, la vantaggiosa prospettiva di partecipare ad alcuni utili progetti.

La Scuola, finalizzata alla formazione ed al pieno sviluppo della personalità dell'alunno, adegua l'azione didattica alle esigenze dei discenti, favorendo un rapporto paritario nonchè bidirezionale nel "processo" d'insegnamento-apprendimento. Lo studente, infatti, in quanto "persona", è considerato soggetto autonomo, attivo e libero nelle proprie scelte disciplinari ed educative, capace di raggiungere, attraverso un "comune cammino", anche per "vie diverse", un libero traguardo educativo. Una Scuola aperta a tutti, senza alcun tipo di discriminazione, cristianamente propensa a non escludere nessuno bensì a prevedere, nell'ambito dell'azione didattica, interventi integrativi di recupero, di sostegno e, non ultime, attività di accoglienza. L'Istituto si impegna, con opportuni ed adeguati interventi da parte di tutti gli operatori del servizio, a favorire l'accoglienza dei genitori e degli alunni ed a soddisfare le esigenze degli stessi, usufruendo, efficacemente, dei vantaggi dell'autonomia scolastica. Per le stesse finalità, la Scuola garantisce ed organizza le modalità di aggiornamento del personale in collaborazione con Istituti ed Enti culturali, nell'ambito delle linee di indirizzo e delle strategie di intervento.

La programmazione e l'autonomia scolastica assicurano il rispetto della libertà di insegnamento dei docenti, garantendo la formazione dell'alunno, facilitandone le potenzialità nel loro evolversi e contribuendo allo sviluppo armonico della personalità, nel rispetto degli obiettivi formativi nazionali e comunitari, generali e specifici. L'orario delle lezioni è formulato per ciascuna classe in base alle esigenze didattiche, garantendo la varietà delle discipline ed evitando il "concentrarsi" di quelle più impegnative nella stessa giornata, onde superare affievolimento di attenzione e di impegno da parte dei discenti, nel contesto di lezioni caratterizzate da un dialogo costante che chiarisce eventuali difficoltà e verifica il livello di attenzione e di apprendimento degli argomenti.